keyboard_arrow_right
Incontri issoudun

Mi guardo per un paio di valencia trans in torino

mi guardo per un paio di valencia trans in torino

dallaltra. Non è possibile che un prototipo consumi meno di una moto derivata dalla serie, che abbia un motore che duri molto più a lungo (più del doppio che durante la stagione non si possa provare o quasi, mentre in SBK. Moto, la prima considerazione che mi viene da fare - e che ho già fatto in passato su è che sono sbagliati i regolamenti di entrambi i campionati: troppo restrittivi quelli della MotoGP, troppo permissivi quelle della SBK. So che i sostenitori più accaniti obietteranno che anche tanti piloti della MotoGP hanno fallito in SBK, ma si dimenticano di aggiungere che erano tutti campioni ormai a fine carriera, mentre nel passaggio inverso si arriva in MotoGP allapice della propria condizione. Visualizza gallery (3 foto) La Gallery. Spettacolo, questo è il cavallo forte degli amanti della SBK, perché spesso le gare sono più combattute e incerte, in definitiva più spettacolari.

Videos

Hermosa jovencita mama verga con demaciada saliva y un sonido increíble.

Mi guardo: Mi guardo per un paio di valencia trans in torino

Ma personalmente non ho dubbi: in MotoGP ci sono i piloti più forti, come è normale che sia per la storia del campionato il motomondiale esiste dal 1949, la SBK dal 1988 per linteresse mediatico ed economico, perché si corre. Lo spostamento del GP del Giappone a ottobre, causa problemi del traffico aereo, evita agli appassionati unalzataccia e consente a chi, come me, doveva essere a Motegi, di godersi lo spettacolo del Mondiale per Derivate dalla Serie in tutta tranquillità. Anzi, sono una vera manna per noi appassionati e negli sport motoristici non esistono due Mondiali così importanti e seguiti. Per questo fatico a capire le diatribe tra seguaci di uno e dellaltro campionato, come se si parlasse di Milan e Inter, Roma e Lazio, Juve e Torino, e non di moto e piloti capaci di regalare emozioni a non finire. Insomma, non moltissimi, rispetto al numero di piloti che hanno corso in entrambi i campionati, a conferma che vincere è comunque difficile con qualsiasi moto e in qualsiasi campionato. Non a caso, Ben Spies, uno che ha dominato in SBK e che sta iniziando adesso la sua avventura in MotoGP, sostiene convinto: «Un podio in MotoGP vale molto di più di una vittoria in SBK». Anche in questo caso, il confronto è impietoso : la Dorna investe continuamente in uomini e materiale e le immagini televisive sono tra le più belle dellintero panorama sportivo, non solo di quello motoristico, mentre non avviene lo stesso. Doveva essere un altro fine settimana da passare chiusi in casa incollati alla televisione, dallalba fino a pomeriggio inoltrato, prima con il Motomondiale, poi con la SBK (caro Giovanni, c'è anche il Mondiale Motocross con Cairoli e Philippaerts!

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *